Scopri Roma con Itmap – La guida più aggiornata e completa di Roma

Itmap sabato scorso ha effettuato un sopralluogo presso il

“Miglio d’Arte” alla “Torraccia” – Inaugurazione

Sabato 25 maggio – ore 16,30

Dopo quasi un anno di lavoro e il coinvolgimento di oltre 100 artisti, finalmente siamo arrivati alla fine e gli oltre 200 pannelli che separano il GRA dalla pista ciclabile sono diventati delle bellissime tele per tantissime opere d’arte.

Oggi Torraccia ha il suo museo, unico nel suo genere, un lungo e assolato percorso immerso nel verde, senza barriere o biglietti d’ingresso aperto 24 ore su 24.
Il “Miglio d’Arte” è pronto per ricevere la visita di tutti così da apprezzare le opere che gli artisti hanno donato non solo ai residenti del quartiere ma a tutti gli amanti del bello e dell’arte.

Il “Miglio d’Arte” è con molta probabilità il più lungo intervento di Street Art d’Europa e forse uno tra i più lunghi al mondo.

Le attività artistiche sono svolte in collaborazione con numerosi volontari del quartiere che, stanno operando insieme agli artisti per la complessiva riqualificazione e rigenerazione della pista ciclopedonale che costeggia il GRA. Ettari di terreno tolti all’incuria e all’abbandono, trasformati in un parco pulito e fruibile da tutti adulti e bambini.

Il progetto è realizzato con la partecipazione dei “Volontari per il Verde” ed ha visto anche il coinvolgimento delle Istituzioni locali (Municipio, Associazione locali e non ecc.), e semplici cittadini in un abbraccio simbolico e sinergico che ha prodotto un risultato insperato e per certi aspetti unico.

Oggi gli abitanti che transitano nella pista Ciclabile hanno l’opportunità di ammirare i lavori eseguiti dagli artisti e di potersi soffermare a godere di un vero Museo a cielo aperto.

Il Progetto è stato avviato dalla metà del mese di agosto 2018 ed ininterrottamente è stato portato avanti anche nel periodo invernale sia per la ripulitura dell’intera area mediante lo sfalcio dell’erba e la pulizia straordinaria dell’intero parco, sia per la realizzazione dei singoli murali. La barriera antirumore, che delimita la pista ciclabile con il GRA di oltre un Km., è stata suddivisa in gruppi da tre/quattro pannelli con una superficie di oltre 30 mq. (alcuni murali hanno richiesto una superficie di 7/8 pannelli) affidati ai singoli artisti che hanno rappresenteranno i soggetti concordati.

Gli abitanti e i commercianti del quartiere si sono periodicamente tassati per contribuire all’acquisto dei materiali necessari per realizzare le opere ma anche per favorire e finanziare i Volontari per il Verde. Grazie al loro contributo tutto questo è stato possibile realizzarlo.

L’area interessata è stata autorizzata all’intervento artistico da parte dell’ANAS proprietaria dei pannelli.

Già numerose attestazioni sono pervenute, in particolare segnaliamo quella di Roma BPA che ha premiato il progetto lo scorso 4 maggio, inoltre il progetto è stato inserito tra quelli che verranno presentati nella Biennale Spazio Pubblico, che si terrà alla fine di maggio
http://www.biennalespaziopubblico.it/edizione-2019/larte-pubblica/

Programma dell’evento

Sabato 25 maggio – ore 16,30

  • Presentazione degli Ospiti
  • Saluto delle Istituzioni
  • Intervento Volontari Capitano Ultimo
  • Intervento del Vice Presidente Fondazione Lugi Di Liegro
  • Intervento Responsabile Gruppo Retake Torraccia
  • Alessandro D’Orazi presenta alcuni brani del suo ultimo album “Itaca”
  • Sfilata auto storiche a cura di A112 FAN CLUB ROMA
  • Visita Guidata al «Miglio D’Arte»

Ma c’è molto di più…..

Anteprima fotografica opere murali

Fonte contenuti: Wikipedia article Metasyntactic variable under the Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 Unported License
Fonte informazioni: siti ufficiali (evento e/o locale) - siti ufficiali del comune - facebook
Fonte foto e immagini: immagini proprie (©itmap.it) - facebook - wikipedia - wikimedia commons con attribuzione in didascalia

Articoli correlati

Facebook Comments