Scopri Roma con Itmap – La guida più aggiornata e completa di Roma

Street Art al “Quadraro”: il MURo – Museo di Urban Art di RomaOpere d'arte

Street Art al “Quadraro”: il MURo – Museo di Urban Art di Roma

Il MURo vede la luce nel 2010 grazie ai primi murales realizzati da Diavù nell’area storica del quartiere Quadraro, all’incrocio tra il V e il VII Municipio del Comune di Roma, e ha attualmente opere visitabili anche nei quartieri Ville Alessandrine e Torpignattara. In attesa di offrire anche una piattaforma stabile ai propri visitatori il MURo è per ora un museo all’aperto, una collezione di opere di artisti di tutto il mondo realizzate per i cittadini nelle strade e in altri spazi, privati e pubblici del Comune di Roma.

Il MURo – Museo di Urban Art di Roma è un progetto di museo a cielo aperto, pubblico e gratuito, che nasce dunque “dal basso”, ovvero non è imposto ai cittadini e al territorio da amministrazioni, curatori, finanziatori, sponsor o altri fattori esterni.

Il MURo, dopo i due anni iniziali di gestazione in cui sono stati realizzati i primi murales, prende ufficialmente il via a primavera/estate del 2012 come progetto patrocinato dal Comune di Roma-V Municipio (ex VI) e dalla Provincia di Roma (ma senza investimenti pubblici dedicati).

Il MURo ha intenzione di istituire anche un Festival di Street Art annuale in grado di modificare rapidamente aspetto e valore a molti nostri spazi pubblici oggi a rischio di degrado, ma per il momento interviene nel tessuto urbano realizzando circa un’opera al mese.

La mappa delle opere

GLI ARTISTI

La collezione di opere di Street Art, principalmente murales, appartiene alla comunità ed attualmente comprende 21 lavori realizzati da importanti firme dell’Arte Contemporanea di tutto il mondo:

Nicola Alessandrini (Italy), Jim Avignon (Germany/USA)Gary Baseman (USA), Marco About Bevivino (Italy), Zelda Bomba (France), Alberto Corradi (Italy), Fin Dac (UK), Diavù (Italy), Dilkabear (Kazakistan), Ron English (USA), Camilla Falsini (Italia), Malo Farfan (Mexico), Massimo Giacon (Italy), Veks Van Hillik (France), Lucamaleonte (Italy), Alice Pasquini (Italy), Paolo Petrangeli (Italy), Gio Pistone (Italy), Irene Rinaldi (Italy), Alessandro Sardella (Italy), Mr. Never Satisfied (USA), Beau Stanton (USA), Mr. Thoms (Italy), Zio Ziegler (USA)

Photogallery di alcune opere

INFORMAZIONI

Museo di Urban Art di Roma (MURo)
Circonvallazione Casilina 62/64
00176 Roma

Sito web:
http://muromuseum.blogspot.it/

Email: 
info@muromuseum.com
Info Tour: 
tour@muromuseum.com
Info Support: 
support@muromuseum.com

COME ARRIVARE:

In metro:
Il Museo di Urban Art di Roma (MURo) si può comodamente visitare iniziando il percorso dalla fermata dellametro A Porta Furba Quadraro (a 20 min circa dalla fermata metro Spagna e a 15 min da Termini, in direzione Anagnina).

In auto:
Dalla via Tuscolana, girare a destra in via dei Lentuli, una piccola strada che costeggia quella principale all’altezza della fermata metro A “Porta Furba Quadraro”, prima della salita che conduce agli acquedotti. Parcheggiate perché siete già all’inizio del vostro percorso tra i murales del MURo.

Fonte contenuti: Wikipedia article Metasyntactic variable under the Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 Unported License
Fonte informazioni: siti ufficiali (evento e/o locale) - siti ufficiali del comune - facebook
Fonte foto e immagini: immagini proprie (©itmap.it) - facebook - wikipedia - wikimedia commons con attribuzione in didascalia

Articoli correlati

Facebook Comments